venerdì 13 febbraio 2015

Ciambelline fritte vegan e senza glutine... per Carnevale!

Devo dire che queste ciambelline sono ottime, saporite e golose, forse l'unica pecca è che sono meno soffici di quelle fatte con la farina col glutine... ma nel frattempo che cerco la combinazione per migliorare questo aspetto, provatele...non ve ne pentirete!



Difficoltà.  facile
Tempo.  10 minuti preparazione + 2 ore e mezza riposo + 10 minuti frittura e decorazione


Ingredienti (per 8 ciambelline piccole)
250 gr farina senza glutine (io ho usato la farina Schär)
125 gr latte di riso senza glutine
45 gr zucchero grezzo di canna
8 gr lievito di birra fresco
35 gr burro di soia (o margarina)
1 puntina di vaniglia
1/2 scorza di limone bio
3 gr sale fino
olio di arachidi per friggere
Per decorare: acqua e zucchero di canna

Procedimento
Scaldate il latte e quando sarà tiepido scioglieteci dentro il lievito, aggiungendo un cucchiaino di zucchero preso dal totale. Il latte non deve essere troppo caldo, altrimenti ucciderà il lievito. 
Unite la farina allo zucchero, poi il burro di soia, e lentamente il latte col lievito. Impastare e aggiungere la scorza grattata del limone e la vaniglia. Solo alla fine aggiungere il sale. 
Far riposare in un contenitore di plastica coperto da pellicola per un paio d'ore in un ambiente caldo (massimo 40°). 
Una volta lievitato, reimpastare il panetto e staccare 8 palline. Lavorarle con le mani e bucarle al centro, dando la forma delle ciambelline. Farle riposare ancora una mezz'oretta sulla carta forno, coperte da un canovaccio. 
Scaldare l'olio in un pentolino e quando sarà caldo versare le ciambelline, due per volta, per non raffreddare troppo l'olio.
Farle dorare su entrambi i lati e scolarle su carta assorbente. 
Bagnare leggermente con le dita o con un pennello da cucina la parte superiore delle ciambelline e cospargerle di zucchero di canna. 
Far raffreddare qualche minuto e servire!
Buonissime!

Nessun commento:

Posta un commento