martedì 19 febbraio 2013

Sachertorte n°1


Sachertorte

Ci sono vari modi per fare la sacher, questo è uno...


Ingredienti:
burro di soia (o margarina) 150 gr
farina 150 gr
cioccolato fondente 300 gr
zucchero 300 gr
un pizzico di sale
latte di soia q.b.
marmellata di albicocche
lievito per dolci

Procedimento:
Vi svelo il segreto che nessuno vi dirà mai: METTERE LA MARMELLATA IN OGNI IMPASTO! (base, ripieno, glassa)
Prima di tutto mettete il burro a sciogliere sul fuoco, e mischiatela con 150 gr zucchero e la farina. Poi fate sciogliere con un po di latte di soia il cioccolato in un pentolino (girate sempre altrimenti si attacca e si brucia), unite all’impasto.Prendete due belle cucchiaiate di marmellata e mischiate tutto. Unite il lievito e il pizzico di sale.


Imburrate e infarinate la teglia e versate il composto magico.

Mettete in forno a 180°, fate attenzione affinchè non si bruci, regolatevi col vostro forno e con il metodo dello stuzzicadenti per verificarne la cottura.
Toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare per bene nella sua teglia. Ci vorrà un oretta almeno, più si raffredda meglio è, siccome il passo successivo è tagliare a metà la torta. Aiutatevi con spatole, coltelli, amici e parenti, per sollevare la parte di sopra senza che si spezzi e appoggiarla su un piatto a parte.
A questo punto stendete la marmellata sulla metà di sotto, quanta ne volete, più è meglio è! (questo è uno dei miei motti!)

Potete anche fare due impasti diversi, come se voleste fare due torte, poi tagliate la parte di sopra di una delle due, farcite e coprite con l'altra torta! (io di solito faccio cosi!)

Rimettete la mezza torta di sopra sempre con la massima cautela e passate alla fase “copertura”.
Sciogliete i restanti 150 gr di cioccolato diluendo con altro latte di soia nel pentolino e unite gli altri 150 gr di zucchero, finchè non avrete una crema densa.
Versate la cioccolata ottenuta sulla torta e mettete in frigo.
Il giorno dopo sarà una goduria!
Ovviamente potete abbellirla con zuccherini colorati o letterine di cioccolato…come ho fatto io!
Da leccarsi i baffi per chi li ha, e da farseli crescere per poi leccarli per chi non li ha!

BUON APPETITO!


  

8 commenti:

  1. my god!Adoro questa torta,penso che e' la mia preferita dopo la crostata di frutta!!
    Ho lavorato per qualche anno in una pasticceria,in laboratorio,li la sacher la si tagliava in tre strati e una volta farciti e ricomposti con una spatola si ricopriva anche tutta la torta,dopo di che si va con la colata di ciocco!!
    Se il pan di spagna lo si fa il giorno prima e lo si tiene in frigo,tagliarlo non sara' un problema!!
    Complimenti,buonissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu! Grazie mille per i tuoi suggerimenti! Io non uso sempre questa ricetta, ma devo dire che è davvero buona! tagliarla in tre parti?? una bomba ancora di più allora! :D

      Elimina
  2. Yes,il tutto per farla restare bella umida nel tempo,anche se credo che non possa rimanere in una casa per piu'di due giorni,nonostante la bomba che e'!
    Per non parlare degli amici golosi che riescono a fiutare quando in casa c'e' un dolce,e' incredibile questa cosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh hai ragione... una bomba che tutti vogliono! :D infatti è il dolce piu richiesto! :)

      Elimina
  3. wow, mi sembra meravigliosa, utilizzerò presto la tua ricetta!! grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luckynori...fammi sapere come viene! :D

      Elimina
  4. Grazie per la ricetta! L'ho provata ma ho fatto un mezzo disastro. L'impasto aveva una parte liquida che non riuscivo ad amalgamare (marmellata? margarina?). Ho infornato comunque, ma il liquido dev'essere uscito dalla cerniera della toriera, è andato sul fondo del forno, si è bruciato e il forno si è riempito di fumo. Ho quindi dovuto aprire il forno e la torta si è afflosciata. Maaaaa non mi son persa d'animo, l'ho tagliata a quadrotti, cosparsa di zucchero a velo e proposta ai colleghi come brownies. Non ne è rimasta nemmeno una briciola perchè l'impasto era comunque buonissimo :)
    Però ci vorrei riprovare, sai dirmi dove posso aver sbagliato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh mamma! che disastro! :P come hai amalgamato gli ingredienti? con la planetaria, con le fruste o a mano? aggiungi i liquidi poco per volta mentre mescoli? cmq se risulta liquida, metti meno latte, la consistenza deve essere omogenea, come quella dei dolci tradizionali.

      Elimina